PROSSIMI CONVEGNI

Infrastrutture, Investimenti e Rigenerazione urbana

Il Recovery Fund rappresenta un’opportunità straordinaria per colmare il gap infrastrutturale del Paese, attrarre investimenti ed esprimere appieno la valenza sociale intrinseca dell’immobiliare, a patto che le scelte strategiche vengano supportate da strumenti efficaci, primo tra tutti il partenariato pubblico privato, non a caso ulteriormente incentivato dalla Legge di Bilancio 2021.

Solo mettendo a sistema le risorse degli operatori privati con le competenze dei soggetti pubblici è infatti possibile governare un processo di trasformazione che, partendo dalla domanda del cittadino, metta sullo stesso piano valore sociale ed economico degli interventi e consideri la sostenibilità come discriminante per la valutazione degli investimenti e l’approvazione dei progetti.  

Il convegno di AGIDI esamina il ruolo e gli strumenti a disposizione dell’industria immobiliare per garantire il supporto del Recovery Fund e dei capitali privati ai progetti di rigenerazione urbana e di rinnovamento infrastrutturale. Il potenziale del PNRR per il Real Estate, le dinamiche dell’impact investing e le infrastrutture sociali target, il rispetto dei criteri ESG per attrarre risorse e investimenti, le recenti misure per l’accelerazione degli interventi infrastrutturali, i diversi modelli di partenariato previsti nel nostro ordinamento e il sistema di rischi e responsabilità a carico di soggetto pubblico e operatore privato sono tra i temi affrontati da giuristi e operatori nel corso dell’iniziativa, che individua le condizioni per un nuovo ciclo immobiliare.

Student Housing e Senior Living: convegno 21 aprile sul residenziale gestito

Student Housing e Senior Living: convegno 21 aprile sul residenziale gestito

Tra il 2015 e il 2020, secondo indagini recenti, gli investimenti nel segmento residenziale in Europa sono passati dal 15% al 24%, mentre un’ulteriore analisi evidenzia che tra le diverse declinazioni dell’abitare student housing e senior living si posizionano in testa alla classifica degli investimenti.
Due asset class tematiche che sembrano agli antipodi, ma che presentano di fatto molte analogie: entrambe sono caratterizzate da una forte connotazione demografica, si basano su modelli di gestione professionale complessi, si collocano a metà strada tra residenziale e alberghiero e sono organizzate intorno a una serie di spazi e servizi condivisi.
Sebbene sia lo student housing che il senior living costituiscano format abitativi relativamente recenti per il nostro Paese, la realizzazione di numerose residenze per studenti ha già determinato la diversificazione dell’offerta, mentre la diffusione di strutture dedicate alla silver age è ancora nella fase iniziale.
AGIDI ha affrontato e approfondito la dimensione normativa e urbanistica del residenziale gestito, valutandone il potenziale per la valorizzazione urbana e il recupero dell’esistente, i requisiti per la creazione di modelli replicabili sul territorio e l’incidenza degli oneri in base a destinazione urbanistica, edilizia e catastale.
Il ruolo dell’incentivazione fiscale per promuovere nuove forme dell’abitare a forte impatto sociale, la stesura del contratto di management, il ruolo della gestione specializzata e il trattamento urbanistico dei servizi alla persona sono stati inoltre tra i temi affrontati da giuristi, operatori ed esperti nel corso dell’iniziativa.

AGIDI_STUDENT HOUSING SILVER LIVING_2021 AGIDI_STUDENT HOUSING SILVER LIVING_2021 [180 Kb]