Benvenuto sul sito di AGIDI

AGIDI – Associazione Italiana dei Giuristi di Diritto Immobiliare riunisce i professionisti del diritto che esercitano la propria attività prevalentemente in ambito immobiliare allo scopo di promuovere l’integrazione tra competenze e specializzazioni del diritto e garantire l’eccellenza dei servizi di consulenza e assistenza legale.

È in corso la campagna Iscrizioni e Rinnovi 2020

I moduli con le istruzioni per iscriversi o rinnovare l'iscrizione ad AGIDI per il 2020 sono disponibili cliccando qui.

L'iscrizione ad AGIDI garantisce la partecipazione gratuita a tutti i convegni, i seminari e le iniziative promosse dall'Associazione nel corso dell'anno.

Per ciascun convegno viene richiesta la concessione dei crediti formativi presso l’Ordine degli Avvocati di Milano.
 

Assicurare il Rischio Immobiliare: il tema del primo convegno AGIDI del 2020

L’evoluzione di domanda e offerta di prodotti assicurativi ad hoc per il settore immobiliare è al centro della terza edizione del convegno AGIDI dedicato all’analisi e valutazione del rischio immobiliare.

Il confronto tra esperti di diritto assicurativo e immobiliare, broker assicurativi e operatori immobiliari offre, da un lato, la ricognizione articolata e puntuale delle specifiche esigenze assicurative del settore e, dall’altro, la disamina dei prodotti attualmente disponibili sul mercato italiano: un approccio che evidenzia il valore dei programmi assicurativi rispetto alle polizze per singoli rischi nel processo di finanziarizzazione dell’immobile.
L’adattamento di formule assicurative anglosassoni come Warranty & Indemnity e Litigation Buy Out nel nostro Paese, i recenti chiarimenti IVASS in materia di W&I, i principali vantaggi delle assicurazioni per le controparti, il ruolo degli strumenti assicurativi nel quadro della negoziazione immobiliare e gli ambiti di applicazione delle Contingent Liabilities sono solo alcuni dei temi analizzati nel corso dell’incontro.
Un’attenzione specifica verrà inoltre dedicata agli strumenti a tutela dell’acquirente di un bene non conforme in base alla recente sentenza 22/03/2019 della Cassazione.

La lettera di fine anno del Presidente

Cari Vicepresidenti, cari Associati, cari frequentatori del nostro sito e dei nostri incontri,

questa lettera di fine anno non fissa la nostra attenzione al venti-diciannove.
Mi piace ripetere un adagio: “dai al passato uno sguardo con soddisfazione, poi, subito, rivolgiti al futuro con entusiasmo”.
L’anno passato ha significato il successo della nostra Associazione nel fare cultura nell’innovazione e nel rispetto della tradizione. I temi affrontati sono emblematici di chi vuole apprendere ciò che è per meglio conoscere, per quanto possibile, ciò che sarà.
Parliamo dell’anno futuro. Mi aspetto che molti giuristi che non sanno di esserlo entrino a far parte dell’associazione. Ricordo infatti che AGIDI non è strettamente riservata agli avvocati. I tecnici che vivono nel mondo del real estate sono diventati, loro malgrado, dei giuristi che usano le norme tutti i giorni e sono costretti a darne interpretazioni, pur alle volte non avendo le basi conoscitive di quel diritto che non si insegna a scuola. I programmi del prossimo anno affronteranno ancora una volta temi classici e si apriranno a temi innovativi.
Daniela Albano, Alessandro Falasca, Gennaro Farina, Alessandro Matteini, Stefano Mantella e Fabio Ventura hanno dato una spinta nuova al collegio dei vicepresidenti e coordineranno a turno gli incontri di quest’anno. Loro vi chiameranno per sollecitare una partecipazione attiva ad un movimento culturale in una materia che, prima di aver bisogno di un cambiamento, ha bisogno di chiarezza nell’interpretazione delle norme attuali.
In questo spirito abbiamo deciso di aprire a gennaio una chat on line, riservata i tecnici comunali. Registreremo le loro domande e sottoporremo le nostre risposte ad una nostra commissione interna che le validerà prima di rispondere. Chi si sente in grado di partecipare a questo lavoro si faccia avanti. Noi abbiamo bisogno del confronto e ci piace l’idea di aspirare ad essere un punto di riferimento per i colleghi del settore pubblico che spesso, in totale buona fede, brancolano nel buio dell’interpretazione di norme contraddittorie, confuse e confondenti. Buon venti-venti a tutti Riccardo

PropTech: la lettera ai Soci del Presidente AGIDI al termine dell'evento

Oggi AGIDI ha vissuto una giornata speciale, proiettandosi nel futuro del proptech.

Dalle nove di mattina alle cinque di pomeriggio abbiamo visto scorrere il presente e il futuro prossimo dell’immobiliare nei risvolti tecnologici più innovativi: smart city, crowdfunding, analisi del rischio con uso dell’intelligenza artificiale, property e facility management con uso di droni e di altri sofisticati sistemi gestionali.


Un successo notevole che ci ha reso consapevoli del ruolo che noi giuristi del diritto immobiliare ricopriamo in un momento storico particolare. Di fronte alla rivoluzione dell’Internet of Things, dell'intelligenza artificiale, degli smart contract  e della blockchain, gli operatori ci hanno oggi chiesto risposte. C'è la necessità di studiare la normativa europea e nazionale (tra poco uscirà una direttiva europea di armonizzazione del crowdfunding) e di fornire suggerimenti e soluzioni alle start up, agli investitori, ai finanziatori e agli intermediari che svolgono un ruolo sempre più consulenziale.

Una sola relazione oggi era di carattere strettamente giuridico, a dimostrazione del fatto che il mercato va avanti e non aspetta nessuno. Complimenti a chi ha già investito risorse e tempo per proporsi come specialista in un settore che sta nascendo sotto i nostri occhi.
 
Milano, 22 ottobre 2019